martedì 7 settembre 2010

Paste di meliga per l'arrivo dell'autunno!


Oggi è una di quelle giornate perfette per rimanere in casa, avvolgersi in una coperta,leggere un libro, sfogliare le foto di quest’estate per ritrovare un po’ di calore e allegria ,senza pensare all’imminente ritorno a scuola, sorseggiare del tè e magari inzupparci dentro qualche biscotto. La coperta, il libro, le foto e il tè ci sono ….Ma I BISCOTTI???

Bè con questa freddino si può anche accendere il forno… c’è un bel po’ di farina finissima di meliga sopravvissuta all’estate, perché non sfruttarla per fare delle paste di meliga? Ne ho mangiate parecchie in questo mese, tutte comprate nei vari mercati in montagna, però la curiosità di assaggiarne un po’ fatte da me è tanta. Così mi metto all’opera e in un’oretta sono pronte da inzuppare nel tè!

Il gusto è squisito, diverso da quelle comprate, ed è difficile resistere alla tentazione di mangiarle tutte!!

La ricetta è simile a quella della pasta frolla tranne per l’utilizzo della farina di mais.

Ingredienti:

300g di farina di meliga finissima

200g di farina 00

200g di zucchero

250 g di burro

2 uova

vanillina e scorza di un limone


Mischiare tutti gli ingredienti insieme come per la pasta frolla e formare una palla, che si lascerà riposare in frigorifero per mezzora. Successivamente stendere la pasta e tagliarla a triangoli rigandoli poi con una forchetta, Infornare a 180° per 10 minuti circa.

2 commenti:

nene ha detto...

GNAM
quindi di gusto sono simili alla sbrisolona? li provero'

alex carracher ha detto...

Ciao Anto, ciao Rossy. Sono arrivata anch'io nell'universo dei blog culinari. Venite a trovarmi vi aspetto:
www.food4thought-blog.blogspot.com
la Degia!