lunedì 1 dicembre 2008

sarde alla beccafico e pane fatto in casa


Ieri sera sono venuti dei nostri amici a cena, e quale occasione migliore per sperimentare piatti nuovi!! Lo so, è meglio provare una volta prima di proporli ad un pranzo, ma loro lo sanno che sono le mie cavie!! :) Così mi sono data al pane fatto in casa, il risultato è stato davvero stupefacente, non avrei mai creduto di riuscire a sfornarlo!
I piatti forti della serata erano le sarde e la zuppa di pesce!
Purtroppo ho dimenticato di fare le foto della zuppa, ho fatto una scoperta davvero interessante se si aggiunge il brodo di pesce( non sapevo neanche dell'esistenza) il sugo diventa molto più gustoso!!
Le sarde alla beccafico sono uno dei piatti preferiti di mio padre, quindi ad ogni cena bisogna preparale, anche se per il loro sapore piacciono solo a lui e ad altri pochi appassionati!
Ingredienti:
7 sarde grandi pulite
pan grattato q.b.
uvetta
pinolo
capperi
2 fili di acciughe
pecorino
prezzemolo
aglio
sale
pepe
foglie d'alloro
Iniziare facendo abbrustolire il pan grattato con i pinoli su un pentolino con un po' di burro. Nel frattempo tritare il prezzemolo, l'aglio e le acciughe. unire al pangrattato il trito e tutti gli altri ingredienti.
Ungere una teglia e riempire le sarde al loro interno con l'impasto e richiuderle, separarle l'una dall'altra con una foglia d'alloro.

la ricetta del pane lo trovato sul blog di Cannelle.
Il risultato è davvero stupefacente, da provare anche perché non serve nulla oltre alla farina e un pizzico di lievito

1 commento:

FREDI ha detto...

Vorrei di nuovo fare da cavia ai tuoi esperimenti culinari... a presto e tanti Auguri con la A maiuscola da Fredi.